Rossana Pedretti

(Budrio, 16 luglio 1928–Pistoia, 27 giugno 2019)

Rossana è stata la prima persona che ha creduto in Carlo Pedretti. Dopo essersi conosciuti sui banchi della Scuola Elementare di Casalecchio di Reno e dopo essersi innamorati all’età di sedici anni, non si sono più lasciati.

Rossana è diventata da subito sua instancabile sostenitrice e collaboratrice, lo ha sempre supportato in ogni lavoro e in ogni suo progetto assistendolo costantemente nelle sue ricerche, nei suoi scritti, nelle sue letture ma anche nelle sue relazioni, nei suoi lavori e business affairs.

A Rossana dobbiamo il merito, poco noto, della redazione dei grandi indici a corredo di quello che è considerato un testo fondamentale per gli studi di Leonardo e per la carriera accademica di Carlo Pedretti:  The Literary Works of Leonardo da Vinci compiled and edited from the original manuscripts by Jean Paul Richter Commentary by Carlo Pedretti, Berkeley and Los Angeles, University of California Press, 1977.

Sempre attenta al clima intellettuale americano ed europeo, amava organizzare feste ed eventi in cui esibiva le sue considerevoli qualità di cuoca emiliana.